2-aprile-giornata-mondiale-autismo-2016

Sabato 2 aprile è la giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo. In tutto il mondo saranno migliaia le iniziative per “accendere di blu” (#lightitupblue) le città allo scopo di informare sulle sindromi dello spettro autistico e donare fondi alle varie associazioni che si occupano di supportare la ricerca e le persone affette da queste sindromi.
Le cause di questa patologia, che colpisce in Italia 300-500 mila persone, sono ancora ignote. Le ipotesi sono molte (cause genetiche, metaboliche, psicologiche, ecc.) ma le ricerche scientifiche non hanno ancora dato risultati certi sulle possibili cause, oscillando tra cause neurobiologiche costituzionali e psicoambientali acquisite.

L’autismo è un disturbo neuropsichiatrico, ma dato la varietà e la complessita della sintomatologia si preferisce parlare di “disturbi dello spettro autistico” che comprendono varie patologie che hanno come caratteristiche principali una marcata diminuzione delle attività socio-relazionali e dell’uso della parola, unitamente ad un ritiro interiore.

Recentemente il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità hanno stanziato fondi per la diagnosi precoce che fornirebbe un valido aiuto alle famiglie, affinchè sempre più operatori nel settore della primissima infanzia (dai pediatri agli educatori negli asili nido) possano essere adeguatamente formati per riconoscerne i primi segnali.

Link utili:
http://www.fondazione-autismo.it/fondazione/

Dott.ssa Daniela Cirabolini

Rispondi